Sicilia
AGENDA DELLA FEDERAZIONE
 
 
CONTRATTI
CCNL EPNE 2006/2009 biennio ec. 2008/2009
CCNL EPNE 2006/2009 - Contratto Integrativo
CCNL EPNE 2006/2009 e biennio ec. 2006/2007

CCNL EPNE
biennio ec. 1996/1997

CCNL EPNE 1990/1993
C.N.INTEGRATIVO INAIL
C.N.INTEGRATIVO INPDAP
C.N.INTEGRATIVO CRI 2006
VERTENZE
IN PRIMO PIANO
VERTENZA PRECARI CROCE ROSSA
(consulta gli atti)
VICEDIRIGENZA:
LA BATTAGLIA DELLA FEDEP
(consulta gli atti)
VERTENZE vs INAIL (consulta gli atti)
 

ULTIMO AGGIORNAMENTO

18.09.2013

 

 
Giuseppe Marro
Segretario Generale FEDEP
Elezioni RSU 5/7 Marzo 2012 – proroga parziale per la presentazione delle liste
!!! ATTENZIONE !!!

solo per gli uffici interessati da chiusure disposte dalle competenti autorità a causa degli eccezionali eventi atmosferici, il termine dell’8 febbraio per la presentazione delle liste è prorogato di un numero di giorni lavorativi pari ai giorni di chiusura degli uffici stessi sede di elezione RSU.

La proroga vale anche per gli uffici rimasti aperti per garantire le emergenze e le prestazioni minime essenziali.

Per fare alcuni esempi.

- Roma: il termine ultimo per la presentazione delle liste è prorogato al 9 febbraio;

- Bari: il termine ultimo per la presentazione delle liste è prorogato a 10 febbraio.

Tutti gli altri termini previsti dal calendario elettorale sono rimasti invariati.

(vedi sito www.aranagenzia.it)

ULTIMO APPELLO RSU 2012 - “UOMINI SIATE E NON PECORE MATTE…” (Dante Alighieri)

Viviamo un momento storico difficile. Tutele, diritti, le stesse retribuzioni dei pubblici dipendenti sono minacciate. Facciamo appello ai colleghi dotati di onestà intellettuale, serietà e coraggio affinché riprendano il gusto della sfida, riappropriandosi in prima persona della “cosa pubblica”, del proprio destino...(leggi il comunicato)

Valorizzare (e non demonizzare) i pubblici dipendenti, se si vuole davvero rilanciare la Pubblica Amministrazione (leggi il comunicato)
L'intesa del 4 Febbraio azzera di fatto la "Riforma Brunetta"
(leggi il comunicato)
IL FALLIMENTO DELLA RIFORMA BRUNETTA
I motivi della proclamazione dello stato di agitazione (leggi il comunicato)
L'UGL PROCLAMA LO STATO DI AGITAZIONE NEL PUBBLICO IMPIEGO
Ministero della Fu(i)nzione Pubblica e burocrazie sindacali contro i diritti dei lavoratori e la democrazia sindacale (leggi il comunicato)
Incontro tra Brunetta e Centrella.
FAVOREVOLI A ELEZIONI RSU E COMPARTI

Nasce Federazione Ugl Intesa per il Pubblico Impiego. Perplessità su ddl sulla rappresentatività sindacale (leggi il comunicato)
Videoconferenza del 10.05.2010
INTERVENTO del COORDINATORE NAZIONALE UGL FEDEP INPS
(leggi il comunicato)
GLI EFFETTI DELLA MANOVRA CORRETTIVA SUL PUBBLICO IMPIEGO
Considerazioni dell'IPER (Istituto Per Le Ricerche Economiche E Sociali) (leggi il comunicato)
Nasce la Federazione UGL Intesa Funzione Pubblica (leggi il comunicato)

Riequilibrio dei conti pubblici. Testo definitivo.
A PAGARE la META' dei COSTI della CRISI FINANZIARIA
sono sempre e solo i PUBBLICI DIPENDENTI

Salve le Province, le 7000 aziende municipali, circa 200 enti succhia-soldi (leggi il comunicato)

Riequilibrio dei conti
Non è giusto che il pubblico impiego paghi una
crisi creata dalla speculazione finanziaria!

Si colpiscano innanzitutto sprechi, clientele, corruzione ed evasione fiscale! (leggi il comunicato)
Presentato in Parlamento il Rapporto Annuale dell'Inps
GRAZIE AI SUOI DIPENDENTI, L'INPS FUNZIONA.
FINO A QUANDO?
Per l'Ugl vanno riconosciuti i meriti e la professionalità dei dipendenti dell'Istituto. (leggi il comunicato)
Condannato l'Inps per comportamento antisindacale (ai sensi dell'art.28 L.300/70)
Una SENTENZA ESEMPLARE per il SISTEMA delle RELAZIONI SINDACALI
in tutto il PUBBLICO IMPIEGO

Sancita la non retroattività della cosiddetta riforma Brunetta (leggi il comunicato)
Stabilizzazione precari della Croce Rossa
l’UGL FEDEP incontra il COMMISSARIO
STRAORDINARIO della CROCE ROSSA

Chieste garanzie per tutti i dipendenti dei Comitati locali a rischio di privatizzazione
Nelle date del 17 e del 23 febbraio il Segretario Nazionale UGL FEDEP, Dr.
Giuseppe Marro, ha incontrato - presso il Comitato Centrale della Croce Rossa, a Roma - il Commissario Straordinario dell’ente, Avv. Francesco Rocca, e il direttore del dipartimento risorse umane, Dr. Nicola Niglio...(leggi il comunicato)
Incontro tra governo e UGL
RINNOVO CONTRATTI PUBBLICI: UN BUON INIZIO
Si è tenuto stasera l’incontro con la delegazione dell’UGL - convocato dal ministro della funzione pubblica -, in merito al rinnovo dei contratti nazionali di lavoro dei pubblici dipendenti per il triennio 2010/2012...(leggi il comunicato)
Rinnovo Contratti Nazionali di Lavoro del pubblico impiego
IL 9 DICEMBRE INIZIA IL
CONFRONTO CON IL GOVERNO

Convocate da Brunetta l’UGL ed altre confederazioni
(leggi il comunicato)
Giuseppe Marro confermato alla guida dell’UGL Fedep
SVOLTOSI A ROMA IL 3° CONGRESSO NAZIONALE DELLA FEDERAZIONE
La relazione del Segretario Nazionale approvata all’unanimità (leggi il documento)
MOBILITAZIONE delle FEDERAZIONI del PUBBLICO IMPIEGO UGL contro il
DECRETO ATTUATIVO DELLA LEGGE 15 (cd. decreto Brunetta)

(leggi il comunicato)
L’UGL CHIEDE AL GOVERNO DI RISPETTARE GLI IMPEGNI A FAVORE DEL PUBBLICO IMPIEGO
E RISORSE PER IL RINNOVO DEI CONTRATTI !
(leggi il comunicato)
Tremonti e Brunetta firmano il Dpcm
AVVIATA la procedura per la RESTITUZIONE del SALARIO ACCESSORIO ai dipendenti degli enti pubblici non economici e dei ministeri
Stasera è stato siglato, dai due ministri competenti, il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri che stabilisce le “modalità” per la restituzione ai Fondi delle risorse tagliate dalla legge 133 dello scorso anno. Si tratta dell’ulteriore passaggio normativo che recepisce i contenuti dell’accordo del 30 ottobre scorso, siglato col governo anche dalla nostra confederazione. Quel coraggioso accordo stabiliva, testualmente, “il recupero integrale” delle somme tagliate dalla 133...(leggi il comunicato)
CONTRORDINE del GOVERNO sulle fasce di reperibilità e le assenze per MALATTIA
RIPRISTINATO il DIRITTO COSTITUZIONALE alla parità di trattamento tra lavoratori pubblici e privati
Con il decreto cosiddetto “salva – crisi” , approvato dal Consiglio dei Ministri del 26 giugno, sono state ripristinate le “vecchie fasce orarie” di reperibilità per la malattia dei dipendenti pubblici. Si torna alle vecchie fasce orarie (10.00 – 12.00 / 17.00 – 19.00), rimaste sempre valide per il settore privato...(leggi il comunicato)
Conferenza programmatica UGL sul pubblico impiego
PUNTARE sui LAVORATORI PUBBLICI,
invece di criminalizzarli !
Costruire una pubblica amministrazione moderna ed efficace è uno dei temi centrali dell’agenda politica e sindacale. Si tratta di un argomento troppo importante, da affrontare con serietà, fuori dai luoghi comuni (come recita il titolo di questa nostra Conferenza programmatica). E aggiungo: fuori da qualsiasi cedimento ad una troppo comoda e sterile demagogia...(leggi il comunicato)
RIFORMA DEL PUBBLICO IMPIEGO
NO A FUGHE IN AVANTI DA PARTE DEL GOVERNO
DURA PRESA DI POSIZIONE DELLA CONFEDERAZIONE UGL A SEGUITO DELL’APPROVAZIONE, NELLA RIUNIONE ODIERNA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI, DELLO SCHEMA DI DECRETO...(leggi il comunicato)
I° MAGGIO: UGL a L' AQUILA - incontro con il commissario straordinario della Croce Rossa
“A L’Aquila per portare un gesto concreto di solidarietà”. Queste le parole del segretario generale dell’Ugl, Renata Polverini, arrivata in mattinata a L’Aquila dove ha consegnato al presidente dell’Abruzzo, Giovanni Chiodi, 120mila Euro, fondi risparmiati dall’annullamento della manifestazione del Primo Maggio che il sindacato aveva deciso di svolgere nel casertano, a Casal di Principe...(leggi il comunicato)
AIUTIAMO FATTIVAMENTE le POPOLAZIONI TERREMOTATE dell’ABRUZZO
La nostra confederazione ha aperto un conto corrente postale, destinato esclusivamente alla raccolta delle sottoscrizioni a favore delle popolazioni colpite drammaticamente dall’evento sismico che ha avuto come epicentro la città de L’Aquila...(leggi il comunicato)
Giù le MANI dalle LIQUIDAZIONI dei PUBBLICI DIPENDENTI !
Certo che l’infinita pazienza dei pubblici dipendenti è messa a dura prova dai reiterati tentativi di riduzione dei loro diritti e dei loro stipendi, messi in atto con una puntigliosa azione degna di un Robin Hood alla rovescia: togliere ai poveri (pubblici dipendenti e lavoratori precari) per dare ai ricchi (banche e grande industria)...(leggi il comunicato)
Emendamento al decreto che introduce misure a favore dell’industria
Un SALVAGENTE per il SALARIO ACCESSORIO dei PUBBLICI DIPENDENTI
Che la battaglia in difesa del salario accessorio – portata avanti, con realismo e concretezza, da alcune sigle sindacali di concerto con i Commissari dei maggiori enti previdenziali – dovesse portare a dei risultati era nell’aria. In effetti, l’emendamento presentato il 18 marzo scorso dinanzi alle Commissioni parlamentari riunite (Finanze e Attività produttive) non abroga, come avevamo richiesto, l’ormai famigerato art. 67 della legge 133 ma, quanto meno, fornisce alle pubbliche amministrazioni la scappatoia normativa per non togliere dalle tasche dei propri dipendenti fette cospicue dei loro già magri stipendi...(leggi il comunicato)

INPS, circolare 37 e riorganizzazione del lavoro
COME METTERE il CARRO DAVANTI ai BUOI

Premettiamo che gli argomenti trattati dalla circolare 37 sono, a nostro avviso, materia di contrattazione sindacale nazionale e non di concertazione, come invece hanno inteso - già a dicembre scorso - l’Amministrazione INPS e le sigle sindacali cosiddette rappresentative...(leggi il comunicato)
Formazione dei quadri sindacali e informazione ai lavoratori
L’UGL INAUGURA UN NUOVO SERVIZIO IN RETE A FAVORE DEGLI ISCRITTI
La formazione continua dei dirigenti sindacali è una necessità che da più parti ci viene costantemente rammentata. Così come l’informazione agli iscritti e ai lavoratori in genere, sulla quale questa Federazione da diversi anni ha colmato un deficit storico attraverso una puntuale e costante opera di comunicazione, attestata dall’archivio consultabile sul sito www.uglfedep.org... (leggi il comunicato)
28 GENNAIO 2009 MANIFESTAZIONE PER LA VICEDIRIGENZA (leggi il comunicato)
SU INIZIATIVA DELL’UGL FEDEP LA CAMERA DEI DEPUTATI APPROVA L’OdG IN CUI SI IMPEGNA IL GOVERNO AD EROGARE GLI INCENTIVI A FAVORE DEI DIPENDENTI DELL’INPS, INAIL ED INPDAP (leggi il comunicato)
La nostra Confederazione sigla un Protocollo col ministero della funzione pubblica
SI AVVIA la STAGIONE CONTRATTUALE
SALVANDO il SALARIO ACCESSORIO
Questo, in sintesi, quanto prevede il protocollo d'intesa siglato oggi da Ugl, Cisl, Uil-P.A. e il ministero della Pubblica Amministrazione...(leggi il comunicato)

LA MOBILITAZIONE CONTINUA!

L’UGL FEDEP ha avviato le procedure obbligatorie previste dalle leggi che regolano il diritto di sciopero...(leggi il comunicato)

Vicedirigenza
MANIFESTAZIONE di PROTESTA
Tutti dinanzi al Senato
BASTA CON LE AMBIGUITA’!
Se si vuole davvero – e non soltanto per facile demagogia - una pubblica amministrazione efficiente, si devono valorizzare le professionalità finora mortificate...(leggi il comunicato)
Una proposta UGL FEDEP di modifica della legge 133
RIPRISTINARE per il 2009 gli INCENTIVI e il salario accessorio nelle AMMINISTRAZIONI e negli ENTI PUBBLICI che ADOTTANO MODERNI SISTEMI di MISURAZIONE e VERIFICA della PRODUTTIVITA’!
Sfidiamo il ministro della funzione pubblica ad essere coerente fino in fondo con quanto afferma
Come sapete l’art. 67 della legge 133, di conversione del famigerato decreto 112, sopprime l’erogazione degli incentivi per tutto il 2009 e riduce drasticamente l’ammontare dei Fondi di Amministrazione o di Ente per gli anni successivi. La conseguenza immediata per i dipendenti degli enti è la decurtazione, per l’anno prossimo, dalla busta paga de circa 500 (cinquecento) euro medi mensili...(leggi il comunicato)
Solo 2,8 miliardi per i rinnovi contrattuali pubblici e 200 milioni per il salario accessorio
CONTINUANO le PROVOCAZIONI CONTRO i PUBBLICI DIPENDENTI
Non bastava la legge 133 del 2008 di conversione dell'ormai famigerato decreto 112, che all'articolo 67 sancisce la decurtazione di circa il 30% gli stipendi dei dipendenti degli enti pubblici (e non solo) per il 2009!...(leggi il comunicato)
STABILIZZAZIONI: la lunga agonia dei Precari della Pubblica Amministrazione
E’ IN PREPARAZIONE LA MAZZATA FINALE PER I PRECARI!
In questi giorni è stato presentato un emendamento governativo al testo collegato alla manovra Finanziaria 2009, che restringe ulteriormente i già risicati spazi e le risorse già stanziate per consentire la stabilizzazione del precariato nel pubblico impiego. Si tratta di un disegno di legge ( Ddl n’1441, in corso di approvazione), che sopprime le disposizioni previste dalla Finanziaria 2007 (al comma 519 della Legge n’ 296) e tutte le misure normative successive finalizzate alla stabilizzazione...(leggi il comunicato)
Assemblea dell’Ugl Fedep alla direzione generale dell’Inpdap
COME SALVARE il SALARIO ACCESSORIO
Intervenuti il commissario dell’ente, Crescinbeni, e il vice presidente della Commissione parlamentare di controllo, Lo Presti
(…) la mia è una richiesta finalizzata alla difesa del salario accessorio attraverso l’adozione immediata, da concordare col sindacato, di quei moderni sistemi di verifica dei piani di produzione che sono l’unica garanzia certa, visti i tempi che corrono e l’incalzare degli eventi, per raggiungere due obiettivi sui quali siamo tutti chiamati a lavorare: fornire servizi pubblici efficienti e misurabili, da un lato, e legare ai risultati così ottenuti l’erogazione degli incentivi, dall’altro...(leggi il comunicato)
ATTACCO FINALE alla VICEDIRIGENZA!!!
Il governo, nella persona del ministro della funzione pubblica, presenta un emendamento che dispone “l’abrogazione delle norme che disciplinano l’istituzione della vicedirigenza” (proposta di modifica n° 5.27 al D.D.L. n° 847)!...(leggi il comunicato)
D.L. 112 - Art. 67
CONTINUA LA PROTESTA DELL'UGL FEDEP A DIFESA DEL SALARIO ACCESSORIO
31 LUGLIO - MANIFESTAZIONE AL SENATO
(leggi il comunicato)
D.L. 112 - Art. 67
L' UGL FEDEP PROTESTA E SCENDE IN PIAZZA
23 LUGLIO - MINISTERO FUNZIONE PUBBLICA

(leggi il comunicato)
D.L. 112 - Art. 67
APPELLO AI DEPUTATI:
NON IMPOVERITE I VOSTRI ELETTORI!

(leggi il comunicato)
L’UGL FEDEP MANIFESTA per DIFENDERE il SALARIO ACCESSORIO dei DIPENDENTI PARASTATALI (leggi il comunicato)
Decreto legge n. 112 del 25 giugno 2008 “Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria” - Osservazioni dell' UGL FEDEP
Mentre il governatore della Banca d’Italia afferma testualmente ”i prezzi delle materie prime essenziali salgono” e “stipendi e salari perdono potere d’acquisto”, aggiungendo addirittura che “è minacciata la tranquillità dei risparmi”, a cui fa seguito la dichiarazione del ministro del lavoro Sacconi “dobbiamo far crescere salari e produttività”, il ministro dell’Economia, di concerto con la Funzione Pubblica, cala la mannaia del Decreto Legge n’112 sui dipendenti pubblici ed in particolare su quelli degli Enti Previdenziali...(leggi il comunicato)
Consulenze nella P.A. e decreto legge 112 del 2008
Si annuncia l’opportuno DIMEZZAMENTO delle CONSULENZE, da un lato, mentre si TENTA L’IMPOVERIMENTO PER DECRETO DEI PUBBLICI DIPENDENTI !
L’unico dato confortante, in una situazione che definire drammatica è dir poco, è rappresentato dalle affermazioni del ministro Brunetta in merito al dimezzamento delle consulenze e al conseguente trasferimento ai rinnovi contrattuali delle risorse economiche così risparmiate. Ci fa piacere che il ministro si stia rendendo conto di quanto l’UGL FEDEP reclama da anni: le consulenze e le esternalizzazioni rappresentano per lo più uno spreco finanziario inaccettabile, utile solo a foraggiare clientele politiche e burocratiche...(leggi il comunicato)
CONCORSO DIRIGENTI INPS - 2008
SEMINARIO DI PREPARAZIONE ALLA PRIMA PROVA SCRITTA
RISERVATO AGLI ISCRITTI VECCHI E NUOVI DELL’ UGL FEDEP (leggi il comunicato)
L’assordante silenzio dei vertici INPS sulle gravissime affermazioni di Brunetta!
VERO O FALSO?
In questi ultimi giorni abbiamo assistito ad una “querelle” preoccupante, nata dalle dichiarazioni rilasciate dal ministro Brunetta durante una trasmissione sul canale nazionale LA7, riguardanti il degrado della Pubblica Amministrazione... (leggi il comunicato)
Prima sentenza della Magistratura, favorevole ai ricorrenti
RICONOSCIUTA la QUALIFICA di VICEDIRIGENTE!
E’ sempre una sconfitta, per il sindacato quale istituzione, quando i lavoratori sono costretti a rivolgersi al Tribunale per vedersi riconoscere i propri sacrosanti diritti violati dall’arroganza del potere...(leggi il comunicato)
INPDAP
A proposito di “casta”
La TRASPARENZA dei SOLITI FURBI
L’Amministrazione ha provveduto a conferire “l’incarico di posizione organizzativa in qualità di responsabile di staff per attività di studio e ricerca e analisi” (testuale…) a otto fortunati e geniali colleghi: tra questi spiccano i nomi ben noti di quattro esponenti di vertice di altrettante organizzazioni sindacali di ente! (delibera n. 29 del 4 febbraio 2008, ai sensi dell’art. 17 del contratto 1998/2001 e dell’art. 12 del contratto integrativo 2007)...(leggi il comunicato)
Costituito il Coordinamento Ugl Fedep Dirigenza
E’ GIUNTA L’ORA CHE GLI ENTI SI DOTINO DI UNA CLASSE DIRIGENTE AUTONOMA, RESPONSABILE E SELEZIONATA !
La crescente instabilità dell’ambiente esterno e le crescenti incombenze che ricadono sugli enti pubblici rendono palese l’esigenza di riaffermare ruolo, autonomia e responsabilità gestionali della dirigenza parastatale. Alcuni provvedimenti degli ultimi governi hanno imposto agli enti forti risparmi di spesa a fronte di una riduzione costante dell’autonomia gestionale e funzionale degli stessi...(leggi il comunicato)
COORDINAMENTO INFORMATICI
E’ necessario RILANCIARE L’AREA INFORMATICA!

Cari amici e colleghi, è evidente che da qualche tempo, nell’INPS in particolare ma anche negli altri grandi enti pubblici (INAIL, INPDAP, CROCE ROSSA, ACI, IPSEMA, ENPALS, ecc.), si siano attivati processi gestionali che rispondono ad una strategia che ci vede spettatori e vittime...(leggi il comunicato)
EX POSTALI
UNA CATEGORIA DISCRIMINATA E BISTRATTATA

L’UGL FEDEP E’ L’UNICA SIGLA SINDACALE RIMASTA A FIANCO DI QUESTI COLLEGHI, PER LA DIFESA DEI LORO DIRITTI CALPESTATI E DELLE LORO LEGITTIME ASPETTATIVE
(leggi il comunicato)
Area A - ex Portieri e Custodi
UGL FEDEP unica sigla sindacale che difende gli interessi legittimi di questa categoria di colleghi
E’ quanto emerso dal Convegno Nazionale del Coordinamento EX PORTIERI
(leggi il comunicato)
LAVORATORI PRECARI
L’UGL FEDEP PRODUCE ATTI ANCHE PARLAMENTARI…
GLI ALTRI SOLO CHIACCHERE INUTILI
(leggi il comunicato)
Previdenza complementare per i parastatali
FINALMENTE SIGLATO L’ACCORDO CHE GARANTISCE UN FUTURO PENSIONISTICO MIGLIORE AI DIPENDENTI DEGLI ENTI, oltre che dei Ministeri
Oggi alle ore 17:00 è stata siglata all’Aran, dall’UGL FEDEP e dalle altre oo.ss. rappresentative, l’ipotesi di accordo per l’istituzione del Fondo Nazionale di Previdenza Complementare per i Lavoratori di Ministeri, Enti Pubblici Non Economici, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell’ENAC e del CNEL...(leggi il comunicato)
Siglato ieri, da altre oo.ss., il CCNL 2006-2009 del parastato
UN CONTRATTO SCANDALOSO CHE DANNEGGIA I DIPENDENTI DEGLI ENTI
Di peggio non poteva scaturire dalla trattativa conclusa ieri, all’Aran, con un’ipotesi di accordo che definire vergognosa è poco. In un colpo solo sono stati depennati buona parte dei diritti che i lavoratori degli enti pubblici non economici hanno conquistato nel corso di decenni di lotte sindacali, subendo la mortificazione di un rinnovo contrattuale che è la fotocopia di quello dei ministeri e che, pertanto, non tiene alcun conto della specificità del nostro comparto...(leggi il comunicato)
Pronta la direttiva del governo all'Aran per il rinnovo del CCNL
SI PREPARA UN ALTRO FURTO AI DANNI DEI PARASTATALI
L'avvio nel comparto della previdenza complementare verrà finanziata sottraendo risorse agli aumenti contrattuali!
Sembra incredibile, ma è proprio così: i dipendenti degli enti pubblici non economici si vedranno ridurre l'ammontare degli aumenti contrattuali per finanziare, con le risorse in tal modo risparmiate, l'avvio della previdenza complementare nel comparto. Sia ben chiaro, non siamo tra quelli che - per partito preso o per incompetenza - si dicono contrari a qualsiasi forma di previdenza integrativa. Siamo ben consapevoli che l'andata a regime - nel 2013 - della riforma Dini - D'Alema del 1995 comporterà, per chi andrà in pensione a decorrere da quella data, trattamenti pari al 50-60% dell'ultima retribuzione...(leggi il comunicato)
Presentata all’ARAN la nostra piattaforma rivendicativa
Le PROPOSTE dell’UGL FEDEP per il RINNOVO del CCNL 2006/2009 (leggi il comunicato)
UN ALTRO BALZELLO dello 0,35% varato dal GOVERNO, con TRATTENUTA sulla BUSTA PAGA anche dei DIPENDENTI degli ENTI PUBBLICI !
Una vera e propria imboscata, per nulla pubblicizzata, visto che è prevista l’adesione con l’odioso meccanismo del silenzio – assenso!!...(leggi il comunicato)
Siglato stanotte accordo tra governo e cgil-cisl-uil
Un ACCORDO a PERDERE che DANNEGGIA i DIPENDENTI PUBBLICI
Aperta la strada allo stravolgimento della struttura contrattuale
Di peggio non poteva scaturire dalla trattativa fiume conclusasi stanotte a Palazzo Chigi con un accordo che recepisce, in buona sostanza, le istanze più reazionarie e punitive contro il pubblico impiego emerse in questi mesi di furibondi attacchi da parte della cosiddetta grande stampa...(leggi il comunicato)
Rinnovi contrattuali pubblico impiego
GRAVE PROVOCAZIONE del GOVERNO che SMENTISCE l’ACCORDO del 6 APRILE e TENTA il GIOCO delle TRE CARTE
E’ in atto il tentativo di abolire di fatto la contrattazione integrativa
Non era mai accaduto che un governo smentisse se stesso e gli accordi sottoscritti col sindacato e tentasse proditoriamente di portare indietro di quindici anni le lancette dell’orologio, in materia di politica dei redditi e di relazioni sindacali, a prima dello storico accordo del 1993...(leggi il comunicato)
Costituzione Coordinamento UGL FEDEP “AREA A”; linee programmatiche sintetiche; nomina referenti.
Con la presente - recependo le risultanze di incontri e assemblee con i colleghi interessati, nella determinazione di far proprie le giuste rivendicazioni del personale inquadrato in AREA A e nella consapevolezza che detto personale è organicamente inserito nell’organizzazione del lavoro... (leggi il comunicato)
INPS
L’UGL FEDEP DICE BASTA ALLA MOBILITA’ SELVAGGIA!!
Sono ormai alcuni anni che l’Istituto si avvale della facoltà contenuta nella Legge 165 del 2001 che si riferisce alla possibilità di accoglimento di domande di mobilità volontaria da una Pubblica Amministrazione verso l’INPS....(leggi il comunicato)

Siglato oggi il contratto di lavoro dei dipendenti del Cnel per il biennio economico 2004-2005
UGL FEDEP, CGIL FP, CISL FPS e UIL PA – oo.ss. maggiormente rappresentative tra i dipendenti del CNEL – hanno siglato oggi all’ARAN l’ipotesi d’accordo che sarà sottoposta al vaglio dei lavoratori

La compattezza del fronte sindacale ha consentito di strappare ottime condizioni ed aumenti in busta paga superiori al 5%. La positiva conclusione della trattativa al Cnel faccia da viatico per gli altri contratti pubblici...(leggi il comunicato)
CNEL
L’UGL FEDEP NON FIRMA UN ACCORDO CHE DIVIDE IL PERSONALE
(leggi il comunicato)
PRECARIATO: INCONTRO CONCLUSIVO AL DIPARTIMENTO PER LA FUNZIONE PUBBLICA
Si e’ svolto questa mattina a Palazzo Vidoni, l’incontro conclusivo tra il Dipartimento per la Funzione Pubblica e le Organizzazioni sindacali sulla circolare applicativa delle norme della Finanziaria 2007, relative alla stabilizzazione dei lavoratori precari...(leggi il comunicato)

RAGGIUNTO STAMATTINA a PALAZZO CHIGI un ACCORDO tra GOVERNO e CONFEDERAZIONI
UGL-CISL-UIL-CGIL-RDB sui
RINNOVI CONTRATTUALI del PUBBLICO IMPIEGO

(leggi il comunicato)

Contratto integrativo all’Inps
Giuseppe Marro (Segretario Nazionale Ugl Fedep): “Sulla stampa solo notizie fuorvianti nella loro infondatezza sull’Integrativo all’Inps e c’è da chiedersi se non giovi ai fautori di un Super - Inps alzare un polverone del genere”
“C’è da chiedersi come facciano quotidiani pur autorevoli – ha continuato Giuseppe Marro, commentando la notizia - a far passare come un incremento del 35% della busta paga quella che è da almeno venti anni la percentuale d’incidenza sulla retribuzione del salario accessorio, legato a risultati certificati e agli incrementi di produttività, quando proprio in questi mesi da più parti, sugli stessi giornali e nel governo, si chiede di estendere tale sistema di valutazione dei risultati nel resto del pubblico impiego al fine di rendere efficiente la pubblica amministrazione.”...(leggi il comunicato)
INPS, CONTRATTO INTEGRATIVO 2006
HABEMUS PAP…OCCHIUM!!
NULLA DI CHIARO SU SELEZIONI INTERNE, INDENNITA’, REVISIONE ORGANIZZATIVA!!!
E sì, finalmente i nostri “eroi” (quintuplice sindacale e Amministrazione INPS) hanno partorito, dopo una gestione elefantiaca, il tanto atteso Contratto Integrativo per l’anno 2006 (sigh! con ben 15 mesi di ritardo!!). Proprio un bel papocchio!...(leggi il comunicato)
GRANDE MANIFESTAZIONE NAZIONALE DEI DIPENDENTI DELL’ACI
NO ALLA SOPPRESSIONE DEL PRA
Contro il decreto Bersani. Manifestazione dei dipendenti Aci dinanzi al ministero per lo sviluppo economico (Via Molise, Roma) contro la soppressione del Pra...(leggi il comunicato)
Fusione Inps, Inail, Inpdap, Ipsema, Enpals, Ipost
L’UNICO PUNTO CERTO dei 12 a cui si è ridotto il GOVERNO PRODI bis riguarda il SACCHEGGIO delle RISORSE degli ENTI e la MOBILITA’ FORZATA (fino al licenziamento!) di parte dei dipendenti parastatali
La strategia del terrore tendente alla demolizione delle pubbliche amministrazioni, sulla quale ci siamo dilungati con gli ultimi comunicati (V. il sito www.uglfedep.org ), ha ormai un suo laboratorio privilegiato: gli enti previdenziali....(leggi il comunicato)
Documento reazionario dei capi del personale allo studio del governo
LA REPRESSIONE AVANZA NEL PUBBLICO IMPIEGO
E’ giunto nei giorni scorsi, sulla scrivania del ministro della funzione pubblica, un documento che definire reazionario è poco. Si tratta di un dattiloscritto di qualche centinaio di pagine, commissionato dal governo ad un gruppo di studio costituito dai capi del personale delle maggiori amministrazioni pubbliche, enti compresi, nel quale si teorizza il ritorno indietro di almeno mezzo secolo delle lancette dell’orologio in tema di rapporto di lavoro ed in particolare di disciplina del personale. Il quotidiano economico ItaliaOggi del 15 febbraio lo definisce “un documento corposo e molto duro, articolato in vari capitoli, dalla mobilità alle sanzioni disciplinari…”(leggi il comunicato)
Accordo – farsa sul riordino della pubblica amministrazione siglato tra governo e cgil-cisl-uil
Un MEMORANDUM da SMEMORATI
La svendita del pubblico impiego e le trappole per chi lavora, in particolare, negli enti
Il memorandum d’intesa su “lavoro pubblico e riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche”, siglato l’altro giorno dal governo e dalle confederazioni e federazioni della funzione pubblica di cgil-cisl-uil, è la risultante di una campagna mediatica senza precedenti scatenata contro i lavoratori pubblici nel loro complesso...(leggi il comunicato)
EX POSTALI INPDAP
MARRO SCRIVE ai MINISTRI NICOLAIS, PADOA SCHIOPPA e DAMIANO per CHIEDERE la RICONVOCAZIONE della CONFERENZA dei SERVIZI
Il 12 dicembre 2006 è stata organizzata la Conferenza in oggetto, rimasta infruttuosa per l’assenza del rappresentante del Ministero dell’Economia.La scrivente o.s. chiede alle SS.LL. che sia riconvocata, in tempi brevissimi, la citata Conferenza dei Servizi garantendo la presenza di rappresentanti dei tre ministeri vigilanti, in modo da rendere giustizia a centinaia di lavoratori e liberare l’INPDAP di un gravoso contenzioso legale....(leggi il comunicato)
VERTENZE DI LAVORO CONTRO INPS (leggi il comunicato)
FUSIONE INPS - INPDAP
VALUTARE OGNI IPOTESI CON LE PARTI SOCIALI
(leggi il comunicato)
 
 
   

L’UGL RAPPRESENTATIVA nel PUBBLICO IMPIEGO

 

L’ARAN (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni) ha comunicato in data odierna l’elenco delle confederazioni sindacali rappresentative nel pubblico impiego. Tra queste rientra a pieno titolo la nostra confederazione, la quale avrà diritto a partecipare ai tavoli interconfederali e, di conseguenza, concorrerà alla stipula degli accordi quadro validi per tutti i comparti del pubblico impiego...(leggi il comunicato)

RIORDINO DEGLI ENTI PREVIDENZIALI - SALVAGUARDARE IL SISTEMA DUALE TENENDO SEPARATE GESTIONE E CONTROLLO - UN MODELLO DI PARTECIPAZIONE E DI ORGANIZZAZIONE DA ESTENDERE A TUTTE LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI
 
(TESTO DELLA RELAZIONE DEL NOSTRO SEGRETARIO NAZIONALE, GIUSEPPE MARRO, PRESENTATA AL II CONGRESSO CONFEDERALE UGL, TENUTOSI A ROMA – PALAZZO DEI CONGRESSI, NEI GIORNI 2, 3, 4 FEBBRAIO 2006)....(leggi il comunicato)
RIFORMA DELLO STATO E RIORDINO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - I nuovi scenari per il Pubblico Impiego e il ruolo del sindacato EPNE, un comparto in evoluzione
 
(testo della relazione tenuta dal Segretario Nazionale, Giuseppe Marro, al congresso federale del 2 dicembre scorso)....(leggi il comunicato)
     
 
 

ACCESSO EMAIL
Nome Utente
Password
Lingua
 

scarica Adobe® Acrobat® Reader 5.0 in italiano

 

Disclaimer - 2002/2013©FEDEP - Tutti i diritti riservati -

SPORTELLO INFORMAZIONI SINDACALI

email

 
FEDEP

La segreteria nazionale

Coord. Nazionali Enti

Segreterie regionali e territoriali (in attivazione)
 
DOCUMENTI
Avviso comune Previdenza Complementare
Piattaforma FEDEP
Piattaforma FEDEP 2006 - 2009
 
DIRITTO&LAVORO
Di-elle
Gius.it
Aran
Lexitalia.it
CNEL
Italia.gov.it - Il portale del cittadino
LINK UTILI

Istituzioni

Pres. della Repubblica
Parlamento italiano
Senato
Camera dei Deputati
Pres. del Consiglio
Funzione Pubblica
Governo Italiano
ACI
CRI
INAIL
INPDAP
INPS
ISPESL
COVIP

Agenzie di stampa

Ansa
Agi
Adn Kronos
Asca
ApCom
Dire

INFORMAZIONE

Il Diario del Lavoro.it

 
 
CONVENZIONI

CONVENZIONE UNIVERSITA'